Biorivitalizzazione

Laserplast
Biorivitalizzazione
La bellezza giace negli occhi di chi la contempla

Per biorivitalizzazione si deve intendere la somministrazione nello spessore della pelle, per mezzo di aghi molto piccoli e sottili, di acido jaluronico a basso o medio peso molecolare, aminoacidi, sali minerali e vitamine. La costante esposizione ai raggi UV comporta un danno diretto al DNA cellulare, la produzione di radicali liberi che danneggiano le membrane cellulari e l’attivazione di enzimi (MMP o Metallo Proteinasi) che distruggono le catene di collagene della cute. La capacità rigenerativa della cute si spegne lentamente con l’età e quindi la somministrazione periodica per via iniettiva degli elementi base utili alla sintesi di nuovo collagene permette  un miglioramento cutaneo evidente.  L’omeostasi della pelle viene ristabilita e le sue fisiologiche attività migliorate.  L’iniezione nello spessore cutaneo permette di ottenere piccoli accumuli delle sostanze iniettate che, fungendo da reservoir, cederanno lentamente le stesse ai tessuti circostanti prolungando l’effetto della terapia.

TIPO DI INTERVENTO
 Infiltrazione locale di acido jaluronico, sali minerali, aminoacidi e vitamine
DURATA DI OGNI SEDUTA
15 minuti circa
DISTANZA TRA LE SEDUTE
15 giorni
EFFETTI COLLATERALI (ANCHE TEMPORANEI)
Edema e rossore in sede di inoculazione della durata non superiore ad 1 ora
PRECAUZIONI DA SEGUIRE DOPO I TRATTAMENTI
Non esporsi alla luce solare o raggi UV sino alla scomparsa del rossore post trattamento
CONSENSO INFORMATO DA FIRMARE
NUMERO DI SEDUTE
Un ciclo iniziale di 4-5 sedute a cui far seguire sedute periodiche di mantenimento
FORME DI ANESTESIA
Nessuna
PRECAUZIONI DA SEGUIRE PRIMA DEI TRATTAMENTI
La cute deve essere accuratamente lavata e priva di trucco. Segnalare al medico l’assunzione anche saltuaria di farmaci antiaggreganti (es. aspirina)
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.