Laserplast
Teleangectasie (capillari) delle gambe
La bellezza giace negli occhi di chi la contempla

La presenza di visibili capillari degli arti inferiori è cosa assai comune soprattutto nel sesso femminile (il rapporto tra donne e uomini in questa patologia è di 9:1). Appurato mediante un obbligatorio eco-color-doppler che le teleangectasie non siano il segno di una sottostante insufficienza venosa (di stretta competenza chirurgica) questo inestetismo può essere migliorato mediante scleroterapia e/o laser terapia. Mediante scleroterapia si iniettano nel lume del vaso sostanze in grado di determinarne la chiusura. La laser terapia (effettuata mediante un laser Nd:YAG long pulse) invece coagula il sangue circolante e non colpisce la parte dei vasi. Il trattamento è usualmente eseguito seguendo il flusso ematico e può colpire anche vasi che, per il loro ridottissimo diametro, non possono essere trattati mediante scleroterapia.

TIPO DI INTERVENTO
Trattamento Laser
CONSENSO INFORMATO DA FIRMARE
TECNOLOGIE UTILIZZATE
Laser Nd: YAG
DURATA DI OGNI SEDUTA
20 minuti circa
NUMERO DI SEDUTE
 2-6  (in funzione della severità ed estensione della problematica)
DISTANZA TRA LE SEDUTE
30 – 40 giorni
FORME DI ANESTESIA
Nessuna
EFFETTI COLLATERALI (ANCHE TEMPORANEI)
Rossore (qualche ora), modico gonfiore del decorso del vaso (qualche giorno)
Precauzioni da seguire prima dei trattamenti: non esporsi volontariamente alla luce solare o a lampade UV per 30 giorni prima del trattamento, non assumere antibiotici o tranquillanti, applicare protezione solare 50+ per almeno 15 giorni prima della prima seduta
PRECAUZIONI DA SEGUIRE PRIMA DEI TRATTAMENTI
Non esporsi volontariamente alla luce solare o a lampade UV per 30 giorni prima del trattamento, non assumere antibiotici o tranquillanti, applicare protezione solare 50+ per almeno 15 giorni prima della prima seduta
PRECAUZIONI DA SEGUIRE DOPO I TRATTAMENTI
Le stesse da eseguirsi prima dei trattamenti